La Cellulite ti tormenta? Fai il pieno di ossigeno!

La cellulite ti tormenta? Vorresti eliminare quell’antiestetica buccia d’arancia una volta per tutte? Allora è dall’ossigeno che devi partire! È proprio l’ipossigenazione, cioè il rallentamento della circolazione dell’ossigeno, la causa dell’accumulo di tossine e depositi adiposi. A provocarla è un mix dannoso di sedentarietà, smog e fumo, a cui si aggiungono gli eccessi alimentari tipici di questo periodo.

cellulite-ossigeno.jpg

Le statistiche parlano chiaro: a partire dai 30 anni, il tasso di ossigeno che raggiunge le cellule del nostro organismo si riduce naturalmente già del 25%, e a 40 anni del 50%. Si tratta di un naturale processo legato all’invecchiamento, che aumenta esponenzialmente se associato ai fattori negativi di cui sopra.

Per invertire la tendenza, una delle soluzioni più efficaci è l’ossigenoterapia, e permette all’organismo di fare il pieno di ossigeno in maniera naturale e non aggressiva.

Come? I metodi sono due, da scegliere su consiglio di un esperto in base alla gravità del problema. Il primo prevede microiniezioni sottocutanee praticate dal medico; il secondo, meno invasivo, l’utilizzo di specifiche apparecchiature che permettono di inalare l’ossigeno attraverso le principali vie respiratorie, oppure attraverso l’epidermide all’interno di specifici “gusci” a rilascio controllato.

L’effetto di questo trattamento è sorprendente: l’ossigeno, in particolare se arricchito con oli essenziali disintossicanti, penetrando nell’organismo svolge un’azione depurativa in grado di sciogliere le tossine e ossidare i microrganismi nocivi che rallentano il metabolismo.

In più, l’ossigeno asciuga gradualmente i ristagni di liquidi intracellulari responsabili di cellulite e ritenzione idrica, e legandosi ai globuli rossi ripulisce i tessuti riattivando la circolazione venosa.

In questo modo, con poche sedute è possibile eliminare i liquidi di troppo, ridurre notevolmente la cellulite e perdere fino a 3 chili!

Per un’azione-urto, poi, è utile associare all’ossigenoterapia un linfodrenaggio manuale con prodotti a base di ozono, da applicare su viso e corpo anche con automassaggi giornalieri.

L’associazione combinata dei due gas, ossigeno e ozono, permette di amplificare la stimolazione della circolazione sanguigna e linfatica con conseguente aumento del metabolismo cellulare. Il risultato è quello che tutte le donne sognano: pelle più compatta, più tonica e più liscia… nel giro di un mese o poco più.

La Cellulite ti tormenta? Fai il pieno di ossigeno!ultima modifica: 2011-05-14T12:44:31+02:00da ellia1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento