Combatti la stanchezza del viso

La stanchezza del viso è la prima cosa che si nota allo specchio. Un dramma che ci coglie spesso impreparate la mattina. Come fare per correggerla?

Solitamente la stanchezza si manifesta con occhi gonfi associati alle borse che si formano a causa della ritenzione idrica. Il primo obiettivo della mattinata è quello di eliminare le borse rimanendo alzate in piedi il più a lungo possibile in modo da favorire il drenaggio dei liquidi verso il basso. Altrimenti puoi provare un rimedio fai-da-te veramente veloce: prendi dei filtri di tè (meglio se tondi) e bagnali nell’acqua tiepida. Dopo averli applicati sulle palpebre, lascia agire 10 minuti. Se hai più tempo invece puoi mettere la maschera in frigo per tre ore e applicarla a freddo di modo che i vasi si restringano ed i liquidi in eccesso vengano eliminati.

viso-stanchezza.jpg

Invece per far sparire le occhiaie provocate dalla mancanza di sonno o dall’alimentazione abbondante, dobbiamo usare una tisana fatta con foglie di rosmarino e salvia. Prima di applicarla con dell’ovatta devi far raffreddare 10 minuti per evitare di ustionarti. Ma anche una crema con vitamina C è utile ad eliminare le occhiaie. Se non si ha tempo resta sempre il correttore.

Per contrastare invece la pelle opaca basta fare la sera una maschera fai da te con miele, tuorlo d’uovo e yogurt. Lascia agire per 15 minuti e poi risciacqua con acqua tiepida. Cerca anche di fare una pulizia del viso profonda almeno 1 volta ogni mese.

Inoltre devi sapere che la pelle stressata è anche più facile che si cosparga di righe, per evitare che si formino precocemente le zampe di gallina possiamo massaggiare il contorno occhi fin sopra lo zigomo con dell’olio di oliva in modo da renderla più elastica.

Se hai risolto tutti i tuoi problemi mattutini dunque, cerca di usare una crema lifting serum prima di stendere il trucco. Questo tipo di crema idrata e distende la pelle oltre a fissare benissimo il trucco.

Combatti la stanchezza del visoultima modifica: 2011-05-19T01:00:43+02:00da ellia1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento