Vendere tecnologia su eBay, un affare da 115 milioni di euro

La maggior parte degli acquisti su eBay riguardano la categoria della tecnologia consumer. Soprattutto per quanto riguarda le attività commerciali nate e decollate sul sito di e-commerce, la tecnologia resta determinante. Infatti, il 23% su circa cinquemila venditori qualificati come Power Seller sono attivi nelle categorie tecnologiche. Basti pensare che in un anno, i venditori qualificati fatturano 370 milioni di euro, quando nella sola categoria consumer tech si raggiungono i 115 milioni di euro.

Tra i venditori che si occupano di tecnologia, l’81,7% è uomo, mentre il 18,3% delle attività imprenditoriali online in quest’area è rappresentato dalle donne. Le cinque sotto-categorie del Consumer Tech contano nel campo di Informatica e Palmari 340 Power Seller, 307 in Audio, TV, Elettronica, 296 per quanto riguarda Telefonia e Cellulari, 116 in Videogiochi e Consolle, infine Fotografia e Video contano 98 venditori qualificati.
ebaytecnologia1.jpg
“L’affidabilità di questa speciale tipologia di venditori e le garanzie offerte su tutti i loro prodotti in vendita sono sempre più importanti per eBay.it – ha detto Barbara Bailini, Seller Communication Manager – E’ anche per questo che da maggio 2011 i criteri per poter ottenere questa particolare qualifica sono ancora più rigidi e restrittivi. Poichè il mercato dei venditori professionali sta crescendo in maniera esponenziale, obiettivo di eBay è puntare maggiormente su di loro, come garanzia per un sito che offra vasta scelta, prodotti nuovi, prezzi concorrenziali e sicurezza.”
E’ importante ricordare che per fare una compravendita su eBay bisognerebbe seguire alcune semplici regole: meglio diffidare da prezzi stracciati o al contrario eccessivi, controllare che il venditore abbia molti feedback positivi dagli utenti e poi utilizzare forme di pagamento supportate dallo stesso sito, che ne consentano la rintracciabilita’ (del pagamento).

Vendere tecnologia su eBay, un affare da 115 milioni di euroultima modifica: 2011-07-01T13:47:35+02:00da ellia1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento