Scossa di terremoto al Nord. A Milano evacuati uffici e palazzi

 

C_2_articolo_1047584_imagepp.jpgUna scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in tutto il Nord Italia, dalla Lombardia a Veneto all’Emilia Romagna. A Milano e hinterland alcuni palazzi, sede prevalentemente di uffici, sono stati fatti evacuare per motivi di sicurezza. La scossa ha avuto una magnitudo 5.8, con epicentro nel Modenese.

10:14 Il sindaco di San Felice: vittime

 

Il sindaco di San Felice sul Panaro ha fatto sapere che ci sono vittime sotto le macerie delle strutture crollate.

 

10:04 Si teme che ci siano vittime in Emilia

 

Si teme che la nuova scossa di terremoto abbia provocato vittime a San Felice sul Panaro. Segnalazioni in tal senso sono arrivate alle autorità e sono in corso verifiche.

 

09:55 Scossa di 5,8 gradi

 

I comuni prossimi all’epicentro, secondo i rilievi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sono Medolla, Mirandola e Cavezzo. La magnitudo registrata è stata di 5,8 gradi sulla scala Richter.

 

09:35 Nuovi crolli in Emilia

 

Nuovi crolli si sono registrati a Mirandola (dove avrebbe ceduto il Duomo), Finale Emilia e San Felice sul Panaro, paesi già colpiti dalla scossa del 20 maggio. Sono in corso le verifiche dei vigili del fuoco e della Protezione civile. In diverse zone dell’Emilia la rete telefonica e quella cellulare sono fuori uso.

Scossa di terremoto al Nord. A Milano evacuati uffici e palazziultima modifica: 2012-05-29T10:21:00+02:00da ellia1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento