CORTE SUPREMA BLOCCA UN’ESECUZIONE

WASHINGTON – «Sia benedetto il Signore Gesù, Dio sia lodatato», queste le parole di Duane Edward Buck quando la mano del boia si è fermata all’ultimo minuto la notte scorsa in Texas. La comunicazione secondo cui la Corte Suprema degli Stati Uniti aveva accolto la richiesta di sospensione dell’esecuzione del condannato è arrivata appena in tempo per salvargli la vita. … Continua a leggere