27ENNE UCCIDE I GENITORI MASSACRANDOLI A CALCI E PUGNI

È accusato di aver ucciso i genitori in un raptus. Prima li avrebbe aggrediti a mani nude. Poi, forse, anche usando un oggetto contundente. Quindi li avrebbe finiti legando loro intorno alla testa sacchetti di plastica chiusi con del nastro adesivo. Pugni, calci, ginocchiate e gomitate hanno sfigurato i corpi e i volti di Piero e Alba, 65 e 62 … Continua a leggere