L’Emilia vive un’altra notte di paura Si contano cinquantadue nuove scosse

Sono state 52 le scosse registrate durante la notte nella zona dell’Emilia Romagna colpita in dieci giorni da due violenti sismi, che hanno causato un totale di 24 morti e circa 15.000 sfollati. La scossa più forte a Mirandola, intorno alle 6.20, ha raggiunto una magnitudo di 3.6 gradi ed è stata chiaramente avvertita dalla popolazione. Prime misure del governo: … Continua a leggere